Il senso della vita è solo l’amore… Cмысл жизни — Любовь

Сегодня прочла в ленте новость о том, что совсем недавно после тяжелой болезни ушла из жизни одна довольно известная  в стране  итальянская журналистка Летиция Левити. Собственно, ушел незнакомый мне человек, но тронули ее последние слова, которые она послала в виде голосового  сообщения в день своей смерти.

«Non avrei voluto, pensavo di farcela come tante altre volte e invece la vita non la decidiamo noi. Ma voglio dirvi una cosa. Niente deve dominarci, neanche la malattia. Bisogna essere liberi di amare: il senso della vita è solo l’amore».

Летиция

Смысл этих слов такой:

«Хотелось бы мечтать об этом,  но не мы решаем, как сложится жизнь.  Но я  знаю: никакая болезнь не не победит вас, если вы Любите.   Смысл жизни  —  Любовь «.

Я благодарна этой женщине, которая уходя в мир  иной, нашла в себе силы сказать нечто очень  важное  остающимся жить. Действительно,  нет в этом мире ничего важнее и сильнее Любви.

Это   я поняла именно в этом году. И я с уверенностью могу сказать: Любовь сильнее Смерти, а ушедшая куда — то очень далеко Душа продолжает тебя любить…

Нередко Души людей, заканчивающих жизнь, восходят к своему высшему проявлению. Еще при жизни.  Эти люди гораздо мудрее, точнее и гуманнее многих из нас. Просто потому, что в Другом мире надо быть таковым.

La grinta, il coraggio, la professionalità di Letizia Leviti, giornalista e volto gentile di Sky Tg24, scomparsa a soli 45 anni in seguito a una grave malattia, sta tutto in questo ultimo messaggio che ha voluto lasciare alla sua redazione e al suo pubblico. Voce flebile, ma risoluta dice: «Non avrei voluto, pensavo di farcela come tante altre volte e invece la vita non la decidiamo noi».

La giornalista di Sky TG24 aveva 45 anni. Ne ha dato l’annuncio su Twitter l’ex direttore del telegiornale, Emilio Carelli, Scrivendo: «Addio Letizia Leviti, amica meravigliosa, collega di grande talento. Resterai sempre nei nostri cuori @SkyTG24». Letizia Leviti si è spenta nella sua casa di Bagnone (Massa Carrara), in Lunigiana dopo una malattia che l’aveva colpita due anni fa. Nel 2009 si era candidata a sindaco proprio a Bagnone a capo di una lista civica sostenuta dal Pdl.

Lascia il marito e tre figli. Dopo la laurea in filosofia e quella in filologia, nel 1995 aveva iniziato a collaborare con diversi giornali, tra cui il ‘Corriere Apuano’ e ‘La Nazione’ a Pisa e Carrara. Vincitrice di un concorso per giornalisti al Parlamento Europeo, divenne responsabile dell’ufficio stampa della Scuola superiore di studi e di perfezionamento Sant’Anna di Pisa.

Giornalista professionista dal 2003, è stata nella redazione romana di Sky TG24 prima in veste di conduttrice e poi di inviata di guerra. Ha pubblicato diversi libri di carattere letterario e di costume e curato alcune antologie di poesie che contengono anche suoi brani. A Carrara ha presentato diverse edizioni del festival «Convivere». I funerali avranno luogo domani alle 17,30 nella chiesa di San Nicolò a Bagnone.

«Non sono arrabbiata, ognuno di noi ha un destino, un percorso. Si vede che il mio cerchio doveva chiudersi così, però ricordatevi queste parole, perché sono importanti. Se al termine della vita una persona si accorge di aver sbagliato, non aver fatto quel che avrebbe voluto, non aver amato, io credo che una malattia e l’eventuale esito di questa malattia sia affrontato con molta angoscia. Io ho angoscia solo all’idea di lasciare mio marito e i miei bambini. Io ho avuto tutto e ringrazio Dio per avermi dato tutto quello che mi ha dato».

 

«Non sono arrabbiata, ognuno di noi ha un destino, un percorso. Si vede che il mio cerchio doveva chiudersi così, però ricordatevi queste parole, perché sono importanti. Se al termine della vita una persona si accorge di aver sbagliato, non aver fatto quel che avrebbe voluto, non aver amato, io credo che una malattia e l’eventuale esito di questa malattia sia affrontato con molta angoscia. Io ho angoscia solo all’idea di lasciare mio marito e i miei bambini. Io ho avuto tutto e ringrazio Dio per avermi dato tutto quello che mi ha dato».

источник

источник



Комментарии: